Vai alle attività della scuola

Poffino Scuola Secondaria

 

Dove siamo
La scuola secondaria “Guarnerio D’Artegna” è ubicata nel centro della cittadina, nei pressi del Municipio, della biblioteca e del Teatro Lavaroni.
Orario
L’orario scolastico è organizzato su 30 ore settimanali, dal lunedì al sabato per cinque ore giornaliere dalle 08.05 alle 13.05.
Sezioni ed alunni
Le sezioni sono due per un totale di 6 classi. Nel corrente anno scolastico 2016-17 gli alunni sono 120.
Docenti
L’organico docente è composto da: 

• 1 docente di religione

• 5 docenti di lettere

• 2 docenti di matematica e scienze

• 2 docenti di lingue comunitarie (inglese e tedesco)

• 1 docente di tecnologia

• 1 docente di arte e immagine

• 1 docente di musica

• 1 docente di educazione fisica

• 3 docenti su organico potenziato

• 1 docente di materia alternativa alla religione

• 1 docente di sostegno.

L'edificio
È un edificio recente, disposto su due piani e in classe energetica A poiché è dotata di impianto fotovoltaico e tutti i serramenti sono stati rinnovati nel corso del mese di ottobre 2016, inoltre ogni aula è dotata di termostato automatico per la regolazione della temperatura. Ogni classe ha un’aula dotata di LIM, inoltre ci sono aule dedicate alle seguenti discipline:

Aula di tecnica 

Aula di musica

Aula di arte e immagine

Aula d inglese

Palestra (in comune con la scuola primaria)

Aula informatica (in comune con la scuola primaria)

Aula di scienze

Biblioteca

Auditorium attrezzato

Aula per attività di sostegno

Spazi esterni
Tutto l’edificio è circondato da un’area adibita a cortile dove si svolgono le ricreazioni ed eventuali attività all’aria aperta.
Progetti
La scuola partecipa attivamente e realizza i seguenti progetti:

• Ragazzi all’opera

• Olimpiadi della matematica

• Progetto libriamoci

• Progetto “I cavalieri, l’arme e l’onore.”.

• I ragazzi ricordano la Shoah

• Diversi progetti e attività proposti dal Comune (Quest’anno “Fiabe dal mondo”) 

• Incontri con gli autori (libri per ragazzi, teatro, ecc)

• Progetto legalità: incontri con le forze dell’ordine, percorsi con esperti sul cyber bullismo.

• Incontri con le associazioni locali: Donatori di Sangue, Basket e non solo, Protezione Civile, Biblioteca, ecc.

• Uscite naturalistiche e didattiche: Faeit a piedi, zone umide in bicicletta, Marano in Laguna, Castelli di Attimis, teatro in inglese a Udine (Alice in Wonderland), Torino, Venezia, Firenze, Roma, Milano, Salisburgo, Monaco di Baviera.

• Festa di fine anno scolastico (musica, teatro, lettura espressiva, ecc.)

Collaborazioni
• Accademia lirica Santa Croce Trieste 

• Associazioni locali

• Associazione 47/04

• Biblioteca

• Associazione Rasmus

Vai alle attività della scuola

 

 

Dove siamo
Ci troviamo in Via D’Aronco 1, a due passi dal centro e dalla scuola Primaria di via Piovega
Orario
Per il raggiungimento del successo formativo e del benessere a scuola, compatibilmente con le risorse disponibili e l’organico docenti ed Ata, l’istituto propone l’organizzazione diversificata degli orari scolastici:

Settimana corta (più la mensa), con lezioni dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00; rientro il lunedì dalle 14.00 alle 17.00, e mercoledì sino alle 16.00

Settimana lunga con lezioni dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Classi e numero di alunni

Quest’anno scolastico 2019-2020 nella sede di Gemona sono attive 6 sezioni (nella sezione E sono presenti solo la classe seconda e terza, per la sezione F è presente solo la prima classe.)

Docenti

Nella scuola sono presenti 42 docenti, la gran parte di ruolo e con pluriennale esperienza. Gli insegnanti partecipano a costanti aggiornamenti sia individualmente che come gruppo (di disciplina/ di classe/ di sede).

L'edificio
L’edificio scolastico, consegnato all’Amministrazione scolastica nel 1980, è costituito da un unico edificio articolato in due corpi di fabbrica, uno destinato ad aule su tre livelli (compreso piano terra di servizio) ed uno che comprende la palestra e l’aula magna. La normale attività didattica si svolge al primo ed al secondo piano dell’edificio in 13 aule ordinarie dell’ampiezza di circa mq 50; analoghe aule sono destinate allo studio delle lingue, a religione, a educazione tecnica, aula proiezioni, laboratorio informatico, 2 aule per attività individualizzate, quattro aule comuni dotate di lavagna multimediale. Ad ogni piano sono ubicati servizi igienici per gli alunni, differenziati per sesso. Al piano terra sono ubicate un’aula destinata ad educazione artistica (dotate di tavoli da lavoro in luogo dei banchi singoli e con uno spazio comune di deposito materiale didattico), un’aula per educazione musicale, un laboratorio di scienze con lavagna multimediale, un’aula computer, servizi per gli alunni differenziati per sesso. La palestra è dotata di magazzino, di spogliatoio per insegnanti, di due spogliatoi per gli alunni completi di locali igienici; l’aula magna sovrastante, con oltre 200 posti a sedere, è dotata di attiguo locale igienico e magazzino. Al piano terra è inoltre ubicata la biblioteca, il locale destinato agli insegnanti, la presidenza, la segreteria, il locale archivio e servizi igienici per il personale. I laboratori informatici sono dotati di una quindicina di postazioni di lavoro. La biblioteca scolastica è dotata di circa 2.500 volumi, di diverse decine di dvd a carattere divulgativo cinematografico. Tutto l’edificio scolastico è coperto dalla rete internet wi-fi. L’edificio è fornito di ascensore sul solo corpo aule. L’aula magna è raggiungibile, da utenti con disabilità motoria, mediante apposito montascale.

 

Gli spazi esterni
Lo spazio esterno antistante la scuola è destinato esclusivamente a parcheggio per il personale. Sul retro si trovano su superficie asfaltata i campi di basket e pallavolo.
Organizzazione

Le sezioni si differenziano per l’organizzazione oraria settimanale.

Nelle sezioni A, B ed E l e lezioni sono proposte dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 con due rientri pomeridiani, dalle 14.00 alle 17.00 il lunedì e dalle 14.00 alle 16.00 il mercoledì.

Dalle ore 13.00 alle ore 14.00, nelle giornate di lunedì e mercoledì gli alunni usufruiscono della mensa adiacente l’edificio scolastico e secondo una organizzazione predisposta dalla sede.

Le sezioni C, D sono organizzate con lezioni dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

SUDDIVISIONE DELL’ANNO SCOLASTICO 2018-2019

L’anno scolastico, al fine della valutazione è suddiviso in due periodi:

  • 1° periodo: dall’11 settembre al 12 dicembre 2018;
  • 2° periodo: dal 13 dicembre 2018 all’11 giugno 2019.

Le schede di valutazione saranno on line nella sezione tutore del registro visibili dai genitori nella data segnalata.

Gli incontri generali con gli insegnanti avverranno nelle seguenti date:

– 21 dicembre 2018; 

– 01 aprile 2019;

– 12 o 14 giugno 2019.

Come prassi della sede, per favorire la comunicazione famiglia-scuola, a fine marzo 2019 verrà comunicata alle famiglie una valutazione intermedia.

RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA

          Dallo scorso anno scolastico la Secondaria di 1° grado ha adottato il Registro elettronico che permette ad ogni Genitore di accedere, come tutori, alle seguenti sezioni:

  • Assenze
  • Voti
  • Note
  • Argomenti delle lezioni
  • Documenti
  • Colloqui

 In tempo reale le famiglie possono conoscere l’andamento degli apprendimenti e del comportamento del proprio/a figlio/a, prenotare on-line i colloqui con i singoli docenti ed accedere alle valutazioni periodiche e finali.

Progetti

Per sviluppare le competenze di base e favorire la maturazione di una completa personalità, la scuola propone, progetti curricolari ed extra-curricolari annuali o triennali in vari ambiti. Le collaborazioni con Enti ed Istituzioni esterne sono molteplici, così come le attività sviluppate insieme con l’Amministrazione Comunale. La scuola accede a diversi finanziamenti Europei come i PON.

Gli alunni in ingresso nelle classi prime vengono sempre accolti con attività specifiche volte alla conoscenza dell’organizzazione della nuova scuola, alla condivisione di regole, alla creazione di un buon clima di classe (Progetto Accoglienza e Continuità).

La scuola pone particolare attenzione alla acquisizione delle lingue straniere (inglese e tedesco) proponendo  percorsi di sviluppo delle competenze linguistiche sia con attività svolte in orario scolastico anche in collaborazione con altri Istituti Scolastici, sia sostenendo la partecipazione  ( in orario extrascolastico) ai corsi propedeutici all’ acquisizione di Certificazioni Linguistiche Europee (Trinity  e Ghoete Institut).  

L’approfondimento del  Friulano viene realizzato attraverso percorsi di lingua, cultura e storia friulana con proposte di attività curricolari svolte in varie discipline e approfondimenti extracurricolari, sia rivolti a tutte le classe, sia connessi a proposte progettuali che coinvolgono gruppi di alunni anche in tempo extra-scuola (ad esempio realizzazione di un potcast).

L’Istituto e i suoi insegnanti sono molto impegnati anche nell’area dell’educazione alla “cittadinanza attiva ed alla legalità”, con percorsi che coinvolgono fattivamente gli alunni anche in collaborazione con il Consiglio Comunali dei ragazzi e delle ragazze e con specifici interventi a cura del M.E.C.

 Particolare attenzione è data  alla valorizzazione delle peculiarità dei singoli e al rispetto dell’altro. Ciò di realizza attraverso  percorsi di prevenzione al bullismo e al cyber-bullismo,  all’utilizzo responsabile delle nuove tecnologie e dei social-media, al sostegno delle pari opportunità.

          L’educazione al piacere della lettura e alla conoscenza del patrimonio librario viene promossa con l’adesione al progetto nazionale “Libriamoci” (giornate della lettura ad alta voce), ad #Ioleggoperché, oltre che con una regolare collaborazione con la Biblioteca Civica Glemonense. Gli alunni utilizzano in modo costante la Biblioteca scolastica, riccamente fornita di testi adatti all’età e costantemente aggiornati.

Gli ambiti specifici dell’educazione ambientale ed all’eco-sostenibilità propongono la conoscenza degli ambienti naturali del territorio e della Regione, attraverso visite didattiche anche avvalendosi dell’intervento di esperti. Nel corso del triennio vengono inoltre svolti percorsi di educazione alla salute e alla corretta alimentazione, con interventi di esperti esterni e con uscite presso aziende del territorio. Costanti sono inoltre le attività volte all’educazione all’affettività e, per le classi terze, alla sessualità. Inoltre la scuola, attenta al benessere degli alunni, propone lo “Sportello alunni”, counseling educativo per contribuire ad affrontare e possibilmente risolvere problematiche tipiche della preadolescenza; è  rivolto a tutti gli alunni che spontaneamente richiedono tale  servizio gestito da docente interno formato. Molto attivo ed apprezzato è il  Progetto di “Mediazione tra pari” che , vede gli stessi alunni – debitamente formati – a sostenere, consigliare i compagni che si rivolgono a questo servizio per trovare soluzione o indicazioni alle loro difficoltà di relazione.

La scuola è caratterizzata da una costante attenzione all’educazione motoria, promuovendo il Progetti Giochi sportivi d’Istituto e quello “Giornate sulla neve”.

In ambito matematico il Progetto “Olimpiadi della matematica” consente a gruppi di allievi di confrontarsi singolarmente o a squadre in gare di matematica a livello regionale e nazionale.

Per gli alunni delle classi terze la scuola prevede diverse attività di orientamento anche in collaborazione con gli istituti Superiori del territorio ( Open-Day, stages, incontri informativi alle famiglie,  possibili colloqui  con esperti).

Servizi
Il servizio mensa è assegnato e gestito dalla ditta Sodexo. Il servizio di scuolabus è garantito dal Comune per i genitori che ne fanno richiesta al momento dell’iscrizione a scuola consultando sul sito fermate e orari.
Le collaborazioni
Collaboriamo con enti, istituzioni di Gemona (Guardia di Finanza, Vigili Urbani, Comune) e del territorio limitrofo che rendono possibili uscite didattiche ed interventi di esperti utili all’elaborazione del progetto annuale della scuola. La collaborazione con l’associazione Mec negli ultimi anni ha introdotto temi quali cyberbullismo, reati on line, rischi della rete e utilizzo quotidiano delle nuove tecnologie, dando vita a un vero e proprio decalogo sull’utilizzo sano dei digitale a scuola. Il plesso aderisce alle iniziative promosse dall’Amministrazione comunale, dai Servizi sociali dei Comuni; collabora con la Biblioteca, con le  Associazioni sportive e culturali, con gli Enti di Formazione presenti sul territorio (l’associazione Udine Dislessia, Il Coordinamento delle Associazioni Culturali e di Volontariato Sociale di Gemona, IAL)   
Curiosità

L’Istituto è intitolato ad Antonio Cantore, Generale Alpino, fu il primo generale italiano ucciso in servizio durante la Grande Guerra. Pur nato Sampierdarena (Genova) il 5 agosto 1860 è considerato quasi un friulano questo anche perché , per il “friulano” 8° Reggimento Alpini, Cantore rappresenta il “fondatore” suo  primo comandante. La consacrazione del personaggio è dovuta a un insieme di caratteristiche che ne contraddistinsero la figura: valore personale, carattere burbero e diretto, sprezzo del pericolo, amore per la montagna, propensione all’attivismo, morte in prima linea. Di questo attaccamento degli alpini friulani, ne abbiamo una testimonianza sul Monte Pal Piccolo (Paluzza), quando nell’autunno del 1915, dopo la morte del Generale, gli Alpini del “Tolmezzo” dedicarono alla sua memoria il più importante villaggio di guerra dell’area, denominandolo “Ricoveri Cantore”. A tutt’oggi, nel Museo di Timau, è conservata la targa che fino a qualche decennio fa campeggiava sulle vestigia dei ricoveri.