D. Alighieri – Piovega

VIA DEI PIOPPI 45,
33013 GEMONA DEL FRIULI UD


Cod. Meccanografico: UDEE85303R

Telefono: 0432981056
Email: primaria.alighieri@icgemona.edu.it

Vedi le attività della scuola

Pieghevole primarie 2021-22

 
 
 

Dove siamo
Il plesso scolastico si trova in via dei Pioppi, nella borgata di Piovega, poco lontano dal Centro storico.
Orario scolastico

La scuola propone un’offerta formativa articolata su due tempi scuola:

  • una sezione a 27 ore di lezione

Le lezioni sono organizzate su cinque giorni, con il sabato a casa e  due rientri pomeridiani il lunedì e il giovedì (di complessive ore 29.30 con la mensa).

  • una sezione  a 40 ore:

Le lezioni sono organizzate su 5 giorni a settimana, dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 16.15; con intervallo dalle 12.45 alle 14.25 per il pranzo e il gioco libero.

Numero sezioni ed alunni

I 212 alunni della scuola sono organizzati in 11 gruppi classe.

Docenti

Nel plesso operano 28 docenti compresi gli insegnanti di sostegno, di religione  e di attività alternativa. Alcuni docenti operano con orario parziale o su due plessi.
Importante anche il ruolo dei collaboratori scolastici, che oltre alla pulizia e all’igienizzazione dei locali si occupano del servizio di portineria, delle fotocopie di accompagnare gli alunni al bus e di tante altre necessità che si presentano giornalmente.

L'edificio

L’edificio è costituito da tre piani: al piano terra si trovano gli uffici dell’Istituto Comprensivo, un ampio atrio, uno spazio per la pre-accoglienza e un salone adibito a mensa.
Nei piani superiori vi sono le aule per le classi, l’Atelier digitale e spazi organizzati dedicati alla musica, al sostegno, alla biblioteca.
La scuola dispone di ampi atri che vengono utilizzati per i momenti ricreativi e per varie attività.
Annessa all’edificio scolastico vi è la palestra cui si accede attraverso un passaggio coperto.

Tredici aule sono dotate di lavagne interattive (LIM). La rete wireless è attiva in tutto l’edificio.

Gli spazi esterni

Tutto intorno all’edificio vi è un ampio spazio in parte erboso, in parte asfaltato e in parte coperto dove i bambini possono giocare durante le ricreazioni del mattino e del dopo-mensa.
Distribuiti all’esterno vi sono dei giochi che soddisfano le esigenze delle diverse fasce d’età, dalle casette al campetto di calcio.

Progetti

Progetto di plesso 

“Noi in cammino nel mondo” è  il titolo della progettazione di plesso triennale della scuola primaria di Piovega: il percorso si propone la promozione della crescita di ogni alunno come persona che vive all’interno di comunità in cui imparare ad essere felicemente protagonisti.

In questo primo anno di realizzazione si pone l’accento sul “NOI” inteso nella dimensione comunitaria che i bambini vivono in ambito scolastico condividendo tempi, spazi ed attività ma anche inteso come espressione dei vissuti e delle emozioni del vivere esperienze in gruppo. Attraverso proposte educative e didattiche dei docenti e con il supporto di laboratori creativi ed espressivi tenuti da esperti ed appassionati, si vogliono creare le condizioni affinché ciascuno possa far emergere e sviluppare le proprie competenze ed essere risorsa per gli altri. Per realizzare questi obiettivi si è definito per l’anno scolastico 2021\2022 il progetto “Libri e suoni che parlano di noi” in cui trovano spazio percorsi di motivazione alla lettura, di arte e immagine e di educazione musicale.

– Motivazione alla lettura: verranno proposte animazioni della lettura ad alta voce ed eventi per avvicinare i bambini ai libri e consolidare gli interessi in questo campo. Oltre alla tradizionale adesione alle iniziative #IOLEGGOPERCHÈ e a “UNLIBROLUNGOUNGIORNO”, quest’anno tutte le classi si impegnano nella campagna “LeggiAMO a scuola”, promossa da Damatrà nell’ambito del progetto “LeggiAMO 0-18” della regione Friuli Venezia Giulia: ogni giorno vengono dedicati 15 minuti alla lettura individuale libera. Fondamentale per poter offrire ai bambini una vasta possibilità di scelta e consultazione di libri è la consolidata collaborazione con la Biblioteca Comunale di Gemona del Friuli.

– Arte e immagine: i laboratori di arte vengono proposti con l’intento di creare un ambiente in cui i bambini si sentano liberi di esprimersi e stimolati a sperimentare l’uso di tecniche e materiali diversi. La formula proposta negli ultimi due anni è stata di successo, tanto che, con gli elaborati prodotti dai bambini, è stata allestita la mostra “Noi come loro – Incontro, scoperta e rivisitazione di grandi pittori”. Filo conduttore di quest’anno sarà la costruzione di libri: sotto la guida di un esperto, i bambini saranno condotti attraverso   le fasi necessarie alla realizzazione di un libro ed in particolare ad utilizzare le tecniche artistiche ed espressive più adatte per illustrarlo. Si è progettata per la fine dell’anno un’esposizione dei libri costruiti.

– Educazione musicale: in continuità con i percorsi effettuati negli anni scorsi, le attività di musica proposte nel curricolo della scuola vengono integrate dall’intervento di esperti che possano far sperimentare i molteplici aspetti della pratica musicale attraverso laboratori di ascolto, di utilizzo di strumentari vari e multietnici, di movimento espressivo e rappresentazione scenica, di produzioni vocali. Attraverso questo canale si punta inoltre a rafforzare le competenze del lavoro in gruppo e ad avvicinare i bambini alla cultura musicale.

Il plesso o le singole classi organizzano attività e partecipano ad eventi all’interno dell’Istituto o aderiscono a altre iniziative proposte per esempio dall’Amministrazione Comunale, dai Servizi sociali dei Comuni, dal MIUR o dalle Associazioni sportive e culturali presenti sul territorio. Queste proposte arricchiscono e potenziano l’offerta formativa e integrano, anche attraverso approcci operativi, la programmazione curricolare con contenuti disciplinari e trasversali.

Continuità: i percorsi di continuità riguardano sia la scuola dell’Infanzia sia la scuola Secondaria di Primo Grado con le quali verranno svolte attività di conoscenza reciproca per cominciare a familiarizzare con i linguaggi e l’organizzazione delle nuove realtà.

Educazione fisica: l’educazione fisica viene attuata dalle insegnanti di classe in collaborazione con le società sportive e con il supporto in alcune classi dell’esperto Movimento in 3S e di Scuola attiva kids. La sinergia degli interventi mira a formare negli alunni le competenze motorie di base, l’acquisizione di corrette abitudini di vita e di fair play nello sport. Una recente iniziativa riguarda l’uso della bicicletta per le classi quinte e quarte con la proposta “La scuola mette le ruote”.

Muovinsieme: due classi della scuola hanno aderito a questo nuovo progetto che persegue principalmente l’obiettivo di contrastare la sedentarietà. Si tratta di percorrere a piedi una distanza di circa 1600 metri – un miglio – alcune volte alla settimana. I bambini così si abituano a camminare e gradualmente adottano uno stile di vita attivo e dopo le camminate i bambini sono più rilassati, diminuiscono le tensioni e migliorano attenzione e concentrazione.

Benessere a scuola: in collaborazione con il Servizio Sociale dei Comuni e con gli educatori della cooperativa Aracon, vengono proposti laboratori socio-relazionali con approccio ludico per accompagnare la crescita dei singoli e dei gruppi classe ed arrivare a creare ambienti di apprendimento sereni e rispettosi.

Educazione ambientale: molta attenzione viene dedicata dalla scuola alla conoscenza delle tematiche ambientali e delle problematiche ad esse connesse. I bambini vengono guidati con azioni quotidiane all’assunzione di comportamenti responsabili e introdotti, anche con l’aiuto di esperti, alla scoperta del territorio e delle sue caratteristiche.

Plurilinguismo e dimensione europea: l’attenzione verso le diverse lingue e culture di cui le famiglie degli alunni sono portatrici, si traduce nell’educazione al rispetto di lingue e culture straniere presenti sul territorio e nella valorizzazione della lingua della zona attraverso l’insegnamento della lingua friulana.

L’ora di friulano è assegnata a docenti della classe; diverse attività vengono dedicate alla conoscenza storica, culturale e sociale del territorio. Anche l’inglese viene insegnato in tutti i gruppi da docenti interni, ciò permette di integrare con attività trasversali l’insegnamento delle lingue nel curricolo delle classi. Nel corso dell’anno verranno realizzate esperienze di CLIL, che prevede l’Apprendimento Integrato della Lingua e dei Contenuti sia in lingua comunitaria che minoritaria. Per i bambini delle classi quinte e delle quarte vengono organizzati degli incontri-laboratorio con un esperto madrelingua per dare agli alunni l’opportunità di entrare in contatto con un modello linguistico autentico e di utilizzare in situazione le strutture linguistiche apprese. Le classi quarte quest’anno potranno vivere attraverso dei laboratori circensi proposti in inglese un’ulteriore esperienza di apprendimento della lingua (progetto “The fabulous circus”).

Progetti in rete: Molti insegnanti del plesso aderiscono alle proposte formative tese a formare docenti capaci di utilizzare nuove tecnologie, innovative metodologie d’insegnamento e disposti a “mettersi in gioco per garantire a tutti gli alunni la possibilità di sperimentare la gioia di apprendere”.

I servizi e collaborazioni esterne

La scuola offre i seguenti servizi:

Per coloro che ne hanno fatto richiesta funziona dalle ore 7.30 alle ore 8.15 un servizio di PRE-ACCOGLIENZA a pagamento, durante la quale i bambini sono sorvegliati da un operatore della Cooperativa Euro&Promos di Udine.

Il TRASPORTO è garantito dal servizio di scuolabus a cura dell’Amministrazione comunale. La scuola è servita da tre diversi pulmini che raggiungono ampie zone del territorio gemonese.

Il SERVIZIO MENSA è affidato alla ditta Dussmann.

La scuola collabora con l’Associazione Genitori Scuola Primaria Piovega che negli anni scorsi ha organizzato serate formative per genitori ed eventi quali il Carnevale a scuola, il pranzo della festa di fine anno e altre iniziative che hanno coinvolto tutte le famiglie. Inoltre un gruppo di genitori allestisce con dedizione e successo rappresentazioni teatrali rivolte a bambini e famiglie. Molto importante è stato il supporto dell’Associazione genitori per la ripresa delle lezioni a settembre con l’aiuto materiale alla ristrutturazione e decorazione dei locali di ingresso.

Anche quest’anno usufruiamo della preziosa collaborazione dei Nonni Vigile, presenti ogni giorno all’entrata e all’uscita da scuola, per permettere l’afflusso e il deflusso di persone e mezzi, in completa sicurezza.

Curiosità
L’edificio ospita la scuola dal 1980 raccogliendo la tradizione della “D. Alighieri” che era situata nell’attuale parco di via Dante e che è stata distrutta dal terremoto del 1976. Nel tempo ha accolto ed integrato le esperienze di altri plessi più decentrati (Baldissera e Lessi) che hanno apportato il loro importante contributo all’attuale offerta formativa.
Lo spirito che anima la scuola è sintetizzato dal motto “Crescendo in armonia”: esso rispecchia il lavoro quotidiano nelle classi in cui uno sguardo è rivolto alla storia del nostro paese e alle nostre radici e in cui ci si adopera altresì per formare ragazzi competenti, aperti alle novità e capaci di collaborare tra loro per diventare cittadini del futuro.

Attività della scuola